Autunno musicale 2019 – XXV Edizione

Dall’11 ottobre al 26 dicembre, musica classica d’autore nei luoghi d’arte della Terra di Lavoro
di Redazione Ecampania.it - 10 Ottobre 2019

Tutto pronto per la XXV edizione della rassegna "Autunno Musicale. Suoni & Luoghi d’arte", che porta la musica classica d’autore nei luoghi d’arte della Terra di Lavoro.

Dall’11 ottobre al 26 dicembre 2019, la Reggia di Caserta, il Museo Campano di Capua e il Museo Archeologico di Calatia di Maddaloni, nonché le chiese monumentali di Sessa Aurunca, Carinola, Maddaloni e Piedimonte Matese, saranno protagonisti di variegate proposte musicali: Pianofestival, Musica da Camera, A-Solo, Concerti dell’Orchestra, Estonia Contemporanea.

I cicli Pianofestival, Musica da Camera e A-Solo si svolgeranno presso il Museo Campano di Capua e il Museo Archeologico di Maddaloni e proporrano concerti di Pietro De Maria, Giuseppe Albanese, Massimiliano Damerini, Olaf John Laneri, Frederic Lagarde e Bruno Canino; in calendario anche Emanuil Ivanov e Aristo Sham (Primi Premi nel 2019 al Concorso Busoni di Bolzano e al Casagrande di Terni), Ilya Maximov e Marek Kozak (vincitori nel 2017 dei Concorsi Viotti di Vercelli e Primavera di Praga).

La sezione cameristica ospiterà invece il Linos Piano Trio (Primo Premio al Concorso di Musica da Camera di Melbourne nel 2015 ), il Quartetto Solem e il Quartetto Echos (quest’ultimo premiato dalla critica italiana con il Premio Farulli nell’ambito del Premio Abbiati), il violinista Charles Wetherbee – già Konzertmeister della Columbus Symphony Orchestra – in duo con la pianista Michelle Schumann, nonchè i solisti ospiti dell’Orchestra.

L’Orchestra da Camera di Caserta, diretta da Antonino Cascio, accanto a nomi affermati del concertismo nazionale ed internazionale quali i violinisti  Vadim Tckijik & Maria Safariants, il flautista Giuseppe Nova, il violinista Giovanni Angeleri (uno dei tre italiani, insieme a Salvatore Accardo, ad avere vinto il Premio Paganini) e Bruno Canino (protagonista, insieme all’Orchestra del tradizionale Concerto per un Giorno di Festa alla Reggia di Caserta) ospiterà i vincitori dei Concorsi di Monaco e Praga quali l’oboista Keyong Ham, il violista Takehiro Konoe, il violoncellista Vaclav Petr e la flautista  Anna Talácková. Come di consueto, i concerti si teranno il sabato sera in provincia – Piedimonte Matese, Carinola, Sessa Aurunca e Aversa – e la domenica mattina presso la Cappella Palatina della Reggia di Caserta.

ll Museo Archeologico di Calatia di Maddaloni ospiterà anche Il Ciclo Estonia Contemporanea, a cura del “madrelingua” Estonian Piano Trio: in programma un percorso antologico nella musica moderna e contemporanea estone con prime esecuzioni.

Di seguito il programma completo del prossimo fine settimana

Venerdì 11 ottobre, alle ore 19.30, MUSICA DA CAMERA con Keyong Ham (oboe)e Kamelia Miladinova (pianoforte) su musiche di Bach, Schumann, Dorati, Haas, al Museo Archeologico di Calatia di maddaloni.

Sabato 12 ottobre, alle ore 20.00, Concerto dell’Orchestra da Camera di Caserta diretta da Antonino Cascio, con Keyong Ham (oboe) su musiche di Boccherini, Mozart, Haydn presso la Chiesa di S. Giovanni a Villa a Sessa Aurunca.

Domenica 13 ottobre, alle ore 11.30, il concerto si ripropone nel contesto d’eccezione della Cappella Palatina della Reggia di Caserta; a seguire, alle ore 17.30, PIANOFESTIVAL: Pietro de Maria al pianoforte eseguirà musiche di Rachmaninov, Chopin, presso il Museo Campano di Capua.

Nutrito il carnet degli altri eventi: Educational, lezioni – concerto per le scuole e a cura di Keyong Ham, Takehiro Konoe, Vaclav Petr, Anna Talácková, Giuseppe Nova e Giovanni Angeleri; Piano Lab, open space per giovani compositori che si cimenteranno con la forma del Notturno e i cui brani saranno eseguiti in prima assoluta da Massimiliano Damerini ed accostati a brani della medesima forma di Chopin, Faurè, Scriabin e Debussy; Electronics Lab / Antichi e Nuovi Linguaggi a cura di Stefano Busiello; Itinerari Barocchi ed Europa Classica, a cura dei solisti ed ensemble dell’Orchestra da Camera di Caserta; l’Altro Suono / Bosphorus Project, a cura di Sezen Gümüştekin ed Emanuele le Pera; Suoni & Sapori, a cura di Asso Imprese Artigiane di Caserta, in concomitanza con i concerti al Museo Archeologico di Calatia di Maddaloni.

L’Autunno Musicale è sostenuto dal MIBACT – Direzione Generale Spettacolo e dalla Regione Campania e si avvale della collaborazione di vari enti, tra cui la Reggia di Caserta, la Provincia di Caserta e il Museo Campano di Capua, il Polo Museale di Napoli e il Museo Archeologico di Calatia, i Comuni di Carinola, Maddaloni e Piedimonte Matese, il Centro Unesco Caserta, le Associazioni, Byblos di Piedimonte Matese, Mozart di Sessa Aurunca, Pro Loco di Carinola, Lyons Club Aversa Normanna, Irem e Area Arte.

 

caserta Data/e: da 11 Ottobre 2019 a 26 Dicembre 2019