Ciro, il fossile “dimenticato”. Mastella: “Troviamo una soluzione”

Il cucciolo di dinosauro si trova nelle sale della Soprintendenza Archeologica di Benevento e Caserta
di Marco De Rosa - 21 Maggio 2019
Ciro, il fossile “dimenticato”. Mastella: “Troviamo una soluzione”

“Ciro non sta bene lì dov’è stato messo. Siamo disponibili a trovare una soluzione”.

A dirlo è il sindaco di Benevento Clemente Mastella nel corso della conferenza stampa di presentazione del congresso della società italiana di Paleontologia in programma nella città sannita e a Pietraroja, fino al 25 maggio.

Ciro, il fossile del baby dinosauro Scipionyx samniticus ritrovato proprio a Pietraroja nel 1980, si trova attualmente in una sala della sede della Soprintendenza Archeologica di Benevento e Caserta.

“Capisco che ognuno tenda a tenerlo per sé ma – ha proseguito il sindaco – bisogna renderlo accessibile al pubblico”.

Il fossile di “Ciro” è divenuto famoso nel mondo per il suo straordinario stato di conservazione e, sulla sua collocazione, “c'è da sempre una disputa e anche io, quando il fossile era presso il Museo di Storia Naturale di Milano, – afferma il sindaco – ho presentato diverse interrogazioni parlamentari per chiedere di riportarlo qui”.

Il fossile di Ciro "è un grande patrimonio quindi, – ha aggiunto Mastella rivolgendosi ai paleontologi presenti in sala – dateci anche voi dei suggerimenti e delle indicazioni. Diteci quello che è meglio fare per renderlo fruibile, perché le istituzioni devono anche avere la capacità di ascoltare i suggerimenti".

benevento