Il torrone di Ospedaletto d'Alpinolo, dolce pausa dei pellegrini di Montevergine

Storia del "cupeto" irpino con miele, albume, nocciole o mandorle tostate e un tipo farcito al pan di Spagna
di Maria Cristina Napolitano - 11 Giugno 2014
torrone, prodotto tipico, avellino, ospedaletto

Esistono ben due tipi di torrone a Ospedaletto d'Alpinolo, uno classico con miele, albume, nocciole o mandorle tostate e un tipo farcito al pan di Spagna. In ogni caso siamo certamente dinanzi ad un prodotto dolciario di alta qualità e dalla storia d'eccezione.

Era consumato dai pellegrini in sosta presso il paese, durante il cammino verso il vicino Santuario di Montevergine, a cui è da sempre legato il piccolo borgo irpino. E' certo che tra carretti, macchine e cavalli addobbati a festa, tammorre e canti per la "Mamma Celeste", un torroncino per addolcirsi il palato doveva essere ideale. Oggi resta un dolce gustoso e adatto ad ogni momento.

Rigorosamente realizzato con metodi artigianali, il torrone di Ospedaletto è molto consumato nel periodo natalizio ma non manca ormai un presidio stabile per la vendita in paese. 

avellino