A Caposele la manifestazione Un Albero per tutti

Ai piedi del Santuario di San Gerardo Maiella, si accende l'Abete di Natale più alto d'Europa
di Redazione Ecampania.it - 16 Ottobre 2019

Ultimi preparativi a Caposele, in provincia di Avellino, per la VIII edizione di “Un Albero per tutti”, la cerimonia di accensione delle luminarie sull’albero di Natale più alto d’Europa, in programma sabato 30 novembre 2019, nel paese ai piedi del Santuario di San Gerardo Maiella.

La manifestazione, divenuta un appuntamento fisso del freddo inverno irpino, riesce a coinvolgere dai più grandi ai più piccini in un crescendo di emozioni, divertimento, allegria e solidarietà.

Il bellissimo abete greco, sito nel centro urbano, non è un albero qualsiasi: oltre alla sua straordinaria altezza, ben 33 metri, è un albero eccezionale per quello che vuole rappresentare il ricordo per chi, troppo prematuramente, ha lasciato questa terra; la speranza, la forza e la volontà di chi lotta, di chi combatte, ogni giorno, contro mali ancor oggi devastanti, come il tumore.

Come gli anni precedenti, tutto il ricavato delle attività sotto l’Albero, sarà devoluto in beneficenza per la ricerca e la prevenzione del cancro.

Il Mercatino di Natale, prenderà vita alle ore 16.00 di sabato 30 novembre e proseguirà fino a domenica 1 dicembre, animando le strade e le piazze del paese. Previsti oltre 100 stand di piccolo artigianato che proporranno oggetti unici ed esclusivi, per regali natalizi particolari e originali.

Nei numerosi stand di enogastronomia locale si potranno degustare le “matasse”, gli “amaretti”, la “mnestra e pizza”, “r patan sfruculat”, la “polenta”, la “carn cu r paparol”, i prodotti del forno, tartufi, formaggi e insaccati, castagne, olio novello, vini locali e altre specialità ed eccellenze legate alla tradizione della bella Irpinia.

Ampio spazio sarà dedicato ai laboratori del gusto e degli antichi mestieri. I visitatori verranno accolti in appositi locali allestiti con antichi suppellettili ed attrezzi tramandati da generazione in generazione e potranno apprendere dalle nostre massaie, l’arte della realizzazione della pasta fatta a mano, come le matasse, oppure l’intreccio artistico dei vimini e tante altre attività manuali.

Nel corso dell'evento, si alterneranno sui tre palchi  vari gruppi musicali e altrettanti gruppi folcloristici itineranti, con i due più famosi e conosciuti balli della tradizione e della cultura irpina: la “Quadriglia Batticulo” di Caposele e la “Tarantella Montemaranese”.

Per i bambini sarà allestito l’Ufficio Postale di Babbo Natale, dove potranno scrivere e decorare la propria letterina da spedire, realizzare da se il loro regalino di Natale, oppure giocare con gli elfi e i folletti e divertirsi con le tante animazioni.

Previste, inoltre, visite guidate alle tante attrattive che Caposele offre: le sorgenti del Sele, i musei, le basiliche di San Gerardo Maiella e San Lorenzo.

L'ingresso è gratuito.

avellino Data/e: da 30 Novembre 2019 a 01 Dicembre 2019 Telefono: 3285365725