Il Museo dei Parati Sacri di Montemarano - FOTO

Una particolare collezione conservata nella ex chiesa settecentesca del Purgatorio
di Maria Cristina Napolitano - 21 Ottobre 2015

Nel borgo irpino di Montemarano, provincia di Avellino, si conserva un particolarissimo museo che ospita oltre un centinaio di parati sacri. Per poterlo visitare occorre contattare Padre Mauro Perillo che si è occupato della costituzione del museo stesso insieme con la Soprintendenza per i Beni Architettonici.

Il piccolo museo si trova in Piazza Mercato all’interno della ex chiesa del Purgatorio, un contenitore culturale di particolare interesse. Nella chiesetta settecentesca si trovano delle particolarissime pittureche raccontano della protezione delle anime sante del purgatorio verso coloro che si trovano in pericolo di vita. Il museo oggi raccoglie parati sacri (ovvero l’insieme di stole, piviali, pianete utilizzate durante le celebrazioni liturgiche e ornati da raffigurazioni e simboli che rappresentano i misteri della fede) di particolare antichità e importanza ed è stato inoltre uno dei primi esempi al Sud di raccolta e catalogazione di parati sacri. I reperti vanno dalla prima metà del secolo XVI ai più moderni di inizio 1900.

Museo dei Parati Sacri di Montemarano
Museo dei Parati Sacri di Montemarano
Museo dei Parati Sacri di Montemarano
Museo dei Parati Sacri di Montemarano
Museo dei Parati Sacri di Montemarano
Museo dei Parati Sacri di Montemarano
Museo dei Parati Sacri di Montemarano
Museo dei Parati Sacri di Montemarano
Museo dei Parati Sacri di Montemarano
Museo dei Parati Sacri di Montemarano
Museo dei Parati Sacri di Montemarano
Museo dei Parati Sacri di Montemarano
Museo dei Parati Sacri di Montemarano
Museo dei Parati Sacri di Montemarano
avellino