Il Museo Etnomusicale di Montemarano - FOTO

Storia e tradizione della tarantella e strumenti musicali unici al mondo
di Maria Cristina Napolitano - 21 Ottobre 2015

Strumenti musicali della tradizione contadina e pastorale, abiti di un tempo, studi e ricerche che vanno avanti da decenni, documentazioni video ed audio compongono il Museo civico etnomusicale ‘Celestino Coscia e Antonio Bocchino’ di Montemarano, provincia di Avellino.

Nelle vetrine ci sono strumenti donati dalle persone del luogo, la zampogna che si suonava per la novena di Natale insieme con la ciaramella, il doppio flauto di sambuco, di canna, l’armonica a bocca, le castagnette, la tromba degli zingari, le ciaramelle, il clarinetto e anche un altro strumento effimero la tromba di corteccia di castagno che serviva come richiamo tra i pastori nelle montagne. Ci sono inoltre vari costumi di carnevale, tra cui la ballerina degli anni ‘50, un uomo vestito da donna con collana di pasta abbrustolita, ricostruita da una famiglia che l’ha donata al museo e che veniva utilizzato in occasione della festa di Sant’Antonio Abate durante la tarantella di questua di gennaio. Il pulcinella vestito con un lenzuolo di lino, emblema del carnevale montemaranese, che guida la mascherata.

Un luogo affascinante dove si respira ancora la tradizione irpina legata alla terra e alla musica. 

Il Museo Etnomusicale di Montemarano
Il Museo Etnomusicale di Montemarano
Il Museo Etnomusicale di Montemarano
Il Museo Etnomusicale di Montemarano
Il Museo Etnomusicale di Montemarano
Il Museo Etnomusicale di Montemarano
Il Museo Etnomusicale di Montemarano
Il Museo Etnomusicale di Montemarano
Il Museo Etnomusicale di Montemarano
Il Museo Etnomusicale di Montemarano
Il Museo Etnomusicale di Montemarano
Il Museo Etnomusicale di Montemarano
Il Museo Etnomusicale di Montemarano
Il Museo Etnomusicale di Montemarano
Il Museo Etnomusicale di Montemarano
Il Museo Etnomusicale di Montemarano
Il Museo Etnomusicale di Montemarano
Il Museo Etnomusicale di Montemarano
Il Museo Etnomusicale di Montemarano
avellino