Soprintendenza, l’elenco dei siti chiusi a Natale e Capodanno

La comunicazione per evitare disagi ai turisti
di Giuseppe Scarica - 23 Dicembre 2015

La Soprintendenza  Archeologia della Campania, tramite l’ufficio ddi promozione del territorio, ha comunicato che nei giorni 25 dicembre e 1 gennaio 2016 resteranno chiusi i siti archeologici di sua competenza.

Nel dettagli resteranno sbarrati i cancelli del Parco Archeologico di Cuma e del Sito Archeologico di Pozzuoli in provincia di Napoli. L’ Area Archeologica di Calvi Risorta, quella di Sinuessa a Mondragone, il Teatro e  Criptoportico romano di Sessa Aurunca, le Villa romana di Cellole ed il Museo, Anfiteatro Campano e Mitreo di Santa Maria Capua Vetere in provincia di Caserta. Il Parco archeologico di Elea-Velia, l’Area archeologica del Teatro ellenistico-romano di Nocera Superiore, l’ Area archeologica della Necropoli monumentale di Nocera Superiore, località Pizzone, il Parco archeologico urbano dell'antica Volcei a Buccino, l’ Antiquarium e area archeologica della Villa Romana di Minori ed il Museo Archeologico Nazionale di Pontecagnano in provincia di Salerno. A Benevento resta chiusa l’area archeologica del Teatro romano  mentre in Irpinia l’Anfiteatro e Area archeologica della necropoli monumentale di Avella, il Parco archeologico di Aeclanum a Mirabella Eclano e la Villa romana di San Giovanni in Palco a Lauro.

 

avellino, benevento, caserta, napoli, salerno