Le golose e croccanti mozzarelline fritte

Il segreto per la loro riuscita è la doppia impanatura
di Redazione Ecampania.it - 22 Febbraio 2016

Chi non ha mai assaggiato le golose e croccanti mozzarelline fritte? Una tentazione irresistibile che ritroviamo spesso nelle fritture miste all’italiana. Ideali non solo come antipasti da pizzeria, ma anche sfiziose da gustare negli aperitivi o da mangiare durante una passeggiata nel classico cuoppo fritto napoletano.

Nel caso in cui decidessimo di cucinarle ed utilizzarle, come secondo piatto, si accompagnano di solito ad un piatto di verdure fresche o ad un contorno di golose patatine. Per chi desidera, come noi del caseificio Ruggiero, cucinarle in casa, il segreto consiste nel loro rivestimento. Bisogna fare attenzione che il formaggio non fuoriesca e quindi è necessario per le mozzarelline una doppia impanatura. Se questo passaggio sarà ben fatto, non si presenterà alcuna difficoltà e difficilmente i deliziosi bocconcini fritti si spaccheranno durante la cottura.

Facili e veloci da preparare, dorati e croccanti, ancora più gustose se si utilizzano ingredienti di prima qualità. Per prepararle serviranno le mozzarelline, le uova, la farina e il pangrattato. È consigliabile, utilizzare le mozzarelle il giorno dopo il loro acquisto, per farle asciugare bene e per evitare che siano ancor piene di liquido. Prima di mettervi all’opera con la loro preparazione, passate a trovarci se vi va, presso il nostro negozio di Via Plinio 18, Torre Annunziata in provincia di Napoli.

Ingredienti
250 gr di mozzarelline
2 uova
farina
pangrattato
sale
olio di semi

Preparazione. Fate sgocciolare le mozzarelline in un colino per almeno 30 minuti. Disporre in tre piatti differenti, la farina, le uova sbattute con un po’ di sale e il pangrattato. Rotolare le mozzarelline prima nella farina, avendo cura di farla aderire bene tutt’intorno, poi nell’uovo sbattuto ed infine nel pangrattato. Ricoprire interamente le mozzarelline, per evitare che si aprano in cottura. Ripetere poi il passaggio nell’uovo e nel pangrattato per ottenere così una doppia impanatura. Riscaldare l’olio di semi in una padella dai bordi alti, immergere le mozzarelline e friggerle fino a che risulteranno dorate. Una volta dorate, sollevarle, farle asciugare su della carta assorbente e servirle fritte ben calde.

avellino, benevento, caserta, napoli, salerno La pagina Facebook del Caseificio Ruggiero di Torre Annunziata